Al 31esimo piano del Pirellone, con una vista suggestiva sulla nostra Milàn, è stato presentato ieri il padiglione della Lombardia che presenzierà a Vinitaly 2017, che si terrà dal 9 al 12 aprile.

Vinitaly, la prima fiera del vino al mondo per dimensione e partecipazione (la scorsa edizione si sono registrati 130mila operatori, dei quali 49mila esteri, di cui 28mil buyer da 140 nazioni), rimane una delle manifestazioni più fequentate da addetti ai lavori e winelovers.

In questo “crescendo” anche i vini lombardi fanno la loro parte, sempre più attenti ai mercati esteri,con un incremento del 66,8% negli ultimi 15 anni, non male!

L’Assessore regionale all’Agricoltura, Gianni Fava, ci parla di una regola fondamentale per mantenere e ampliare la crescita dei nostri vini “Specialmente all’estero, l’elemento reputazionale dove i mercati sono sempre più esigenti è tutto, è necessario valorizzare il tema della qualità. L’internazionalizzazione richiede standard sotto controllo e le regioni devono dare sostegno ai produttori”.

In occasione della conferenza stampa e della presentazione di ieri,sono stati premiati otto “ambasciatori” dei vini lombardi all’estero, identificati nel loro impegno e risultato. Si tratta di Ottavia Vistarino (Conte Vistarino, Oltrepo Pavese), Stefano Camillucci (La Valle, Franciacorta), Casimiro Maule (Nino Negri, Valtellina), Manuele Biava (Biava,  Moscato di Scanzo), Paolo Pasini (San Giovanni, Valtenesi), Chiara Tuliozi (Ricchi, Vini Mantovani), Davide Lazzari (Lazzari, Montenetto), Roberto Gangarossa (Poderi San Pietro, San Colombano).

I consorzi:

Moscato di Scanzo (Bergamo), Valcalepio (Bergamo), Franciacorta (Brescia), Lugana (Brescia), Garda Classico (Brescia), Montenetto (Brescia) , Terre Lariane (Lecco), Vini Mantovani (Mantova), San Colombano (Milano), Oltrepo Pavese (Pavia), Vini della Valtellina (Sondrio)

 

Buon Vinitaly!

 

Print Friendly

A proposito dell'autore

Esperienza decennale nel settore fashion, food, wellness, lifestyle Formazione e selezione di personale per aziende moda, hotellerie e ristorazione foodwriter e blogger

Post correlati